Anno 132° - Luglio-Agosto 2020

San Ludovico d’Angiò

Alfredo Pescante

Se si chiede ai turisti e ai fedeli, in visita alla Basilica di Sant’Antonio di Padova, una preferenza tra le statue donatelliane dell’Altar maggiore, senza dubbio indicheranno san Ludovico. Motivo? Il personaggio, condotto con eccelsa maestria, finito in ogni sua parte, leggibilissimo, non presenta rappezzature o rifiniture da eseguire come nelle altre. Il terzo religioso francescano canonizzato (1318) dopo Francesco (1228) e Antonio (1232), piace poi in sé per l’esemplare…

Leggi tutto

Archivio giornaleLeggi tutto