Opera del Pane dei poveri

L’Associazione Universale di Sant'Antonio promuove e amministra l’Opera del Pane dei Poveri. Questa opera caritatevole fu fondata nel 1887 e provvede alla distribuzione giornaliera del pane presso la sua Sede. Inoltre aiuta in ogni altra forma ritenuta utile quanti si trovano in particolari necessità. Ogni giorno si distribuisce tre quintali di pane fresco ai poveri della città, agli immigrati di ogni razza e religione. Il pane viene distribuito presso la sede in vicolo Saccardo 2, e donato anche alle Cucine Economiche Popolari in un quantitativo di oltre trenta chili al giorno.

In vicolo Saccardo 2, ogni mese, dall'ormai lontano 1945 sono oltre 3.000 le persone che beneficiano dell’Opera del Pane dei Poveri, cifre che hanno dell’incredibile solo per chi non crede nella Provvidenza. E, secondo previsioni, tale numero avrà a breve un aumento significativo, sia per l’arrivo di nuovi extracomunitari dalle regioni nordafricane, sia per la povertà di casa nostra, che vede tante famiglie, una volta capaci di una vita dignitosa, ora non piú in grado a sopportare i costi della vita.

Le Suore Terziarie Francescane Elisabettine, che l'allora vescovo di Padova mons. Girolamo Bortignon, incaricò a sovrintendere alla distribuzione del pane, sono giornalmente presenti con il loro lavoro, i loro consigli e la loro preghiera. È anche sulla santità di queste anime consacrate che prospera l’Opera principe dell'Associazione Universale di Sant'Antonio.

Anche con il tuo aiuto contribuisce al miracolo giornaliero di somministrare il pane ai poveri della città di Sant'Antonio.

Sostieni l'Opera del Pane dei poveri