Anno 132° - Ottobre 2020

Giustina, giovane e coraggiosa

Alfredo Pescante

La nobile padovana Giustina, figlia di Vitaliano e Prepedigna, fu martirizzata il 7 ottobre del 304 in Prato della Valle, con una spada conficcata nel petto, per ordine dell’imperatore Massimiano, perché non volle sacrificare al dio Marte. Grazie all’esempio della sua vita spesa nel visitare “i servi del Signore” e nel coraggio della fede, ella presto affascinò i fedeli di Padova e del Veneto, i quali le dimostrarono intensa devozione…

Leggi tutto

Archivio giornaleLeggi tutto