Anno 132° - Ottobre 2020

Silenzio: prima del poi

Germano Bertin

Faccio fatica a scendere. Sempre. Dopo ogni ferrata, molto di piú se è “una prima”. È difficile tornare a casa, rientrare nella vita di ogni giorno. Ho bisogno di spazio, di un “tempo cuscinetto”. Spesso, all’ultimo rifugio, ancora in quota, mi fermo: seduto a un tavolino appartato con vista che si allarghi verso le vette, le altre, quelle che sembrano chiamarmi, invitarmi alla prossima avventura. Mi fermo a guardare avanti,…

Leggi tutto

Archivio giornaleLeggi tutto