Anno 132° - Gennaio 2020

Il genio di Donatello

Alfredo Pescante

Veneto e Padova nell’arte sono ancora ferme “in affascinanti fantasie gotiche”. D’improvviso (fine 1443) irrompe nella città del Santo il quasi sessantenne Donatello (1386-1466), grandissimo artista fiorentino che crea capolavori indimenticabili, avviandovi il Rinascimento. D’improvviso? Per noi, sfortunati, che non possediamo documenti di quel periodo negli archivi dell’Arca. Chissà quante volte sarà stato richiesto da committenti patavini d’importare il frutto del suo genio nella città d’Antenore! Qui c’erano ricchezza, eccellente…

Leggi tutto

Archivio giornaleLeggi tutto