Anno 130° - Ottobre 2018

La casa: luogo del benessere

Migliorare la propria abitazione ci aiuta a rendere più bella la nostra qualità di vita.

L’architetto canadese Tye Farrow, convinto sostenitore del concetto di casa come luogo in cui coltivare il proprio benessere, afferma che esiste una stretta relazione tra il tipo di casa in cui si vive e lo stato di benessere psico-fisico: una così definita “progettazione salutare”. La giornalista Elena Carbotti lo scorso 2 aprile 2015 scriveva: «Il concetto di “progettazione salutare” è stato il tema centrale di un recente incontro tra i più esperti architetti di tutto il mondo. Durante l’evento, a cui ha partecipato anche l’architetto Tye Farrow, è stato dimostrato come l’ambiente in cui lavoriamo o abitiamo possa influire sullo stato d’animo e quindi sul benessere generale degli individui. Il nuovo modo di progettare propone di dedicare particolare attenzione soprattutto alla scelta delle materie prime e delle risorse energetiche, che dovranno essere rigorosamente a basso impatto ambientale. Ristabilire il giusto equilibrio nel rapporto tra l’uomo e la natura dovrebbe quindi essere il principio alla base del nuovo modo di costruire».


Gentile lettore, grazie per aver scelto questo articolo
Ti interessa continuare la lettura? Richiedi copia omaggio della rivista "Il Santo dei Miracoli"

Richiedi Copia Omaggio

Archivio giornaleLeggi tutto